Dic

Proiezione di “Terra Mia” di Ambrogio Crespi all’Istituto Italiano di Criminologia di Vibo Valentia

“Terra Mia – Non é un paese per Santi” di Ambrogio Crespi con il suo tour nel Sud fa tappa all’Istituto Italiano di Criminologia di Vibo Valentia.
Il docufilm è stato proiettato proprio nella regione dove ha preso vita, la Calabria, una terra abbandonata alla criminalità organizzata per molto tempo, ma che adesso guarda al futuro con speranza tenendo a cuore i valori della legalità.
Un ringraziamento speciale va a Mimma Cacciatore e al Rettore dell’Istituto Prof. Saverio Fortunato (Specialista in Criminologia Clinica), ma anche a tutti gli altri coraggiosi protagonisti che hanno dato una voce a questo film; il Parroco Don Luigi Merola; il giornalista Michele Inserra; il testimone di giustizia Benedetto Zoccola; il tenente dei carabinieri Cosimo Sframeli e il testimone di giustizia Gaetano Saffioti.
Condividi Post:

“Terra Mia” ripercorre la vicenda del comune di San Luca (RC) in Aspromonte, tornato ad eleggere un sindaco dopo ben 11 anni, attraverso le testimonianze dei protagonisti: Klaus Davi (giornalista e massmediologo nonché candidato sindaco), Mimma Cacciatore (Dirigente scolastica di San Luca), Benedetto Zoccola (Testimone di giustizia), Michele Inserra (Giornalista e testimone di giustizia), Don Luigi Merola (Fondazione “A voce de creature”), Luciana Careri (ex fidanzata del carabiniere ucciso Carmine Tripodi) e il Comandante dei Carabinieri Cosimo Sframeli.

© 2021 Terra Mia – Non è un Paese per santi. Powered by Identità Digitale